Seleziona la tua lingua

MENU / EDIZIONI GRAFICHE

QRcode

GPE-0010

Serigrafia

48 x 64 cm

Titolato, firmato e datato al recto, in basso: “Idem (III)” (al centro), “Giulio Paolini 1973” (a destra)

Numerazione autografa al recto, in basso a sinistra

100 esemplari in numeri arabi da 1/100 a 100/100

Westfälischer Kunstverein, Münster

Hofhaus Presse, Hans Möller, Düsseldorf

L’opera è commissionata all’artista dal Westfälischer Kunstverein di Münster, all’epoca diretto da Klaus Honnef, come edizione annuale (”Jahresgabe”) del 1973, destinata alla vendita a sostegno della propria attività.

Il foglio di carta millimetrata propone una fitta trama di rettangoli e quadrati di varie dimensioni, talora intervallati da un triangolo, un cerchio o un rombo.
Idem (III) si inscrive nel gruppo di lavori omonimi, basati sull’idea di un regesto di opere. Nelle parole dell’artista: “Il ciclo di opere intitolate Idem nasce come ipotetico regesto di tutte le opere esistenti, esistite o possibili: astratto e virtuale, mi permette di procedere nel tempo e nella storia dell’arte enumerando senza nominarle le immagini che la costituiscono”1. “Idem non identifica quali opere, ma indica che quelle opere costituiscono un assieme che preesiste in certo modo a qualsiasi ulteriore analisi o identificazione.”2
L’edizione trova riscontro in alcuni studi su carta (cfr. GPC-0278, GPC-0279, GPC-0280), correlati all’opera coeva di grande formato dallo stesso titolo (GPO-0261).

1  G. Paolini in conversazione con M. Disch (2008), in M. Disch, Giulio Paolini. Catalogo ragionato 1960-1999, Skira editore, Milano 2008, vol. 1, cat. n. 245, p. 254.
2  G. Paolini nell’intervista di C. Marchetti (1994), in Giulio Paolini. La voce del pittore – Scritti e interviste 1965-1995, a cura di M. Disch, ADV Publishing House, Lugano 1995, p. 288.

1992 Bonn, Bonner Kunstverein, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Werk 1967-1992, 24 febbraio - 29 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10).
1993 Winterthur, Kunstmuseum Winterthur, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das druckgraphische Werk 1967-1992, 16 gennaio - 7 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10).
1995 Lisbona, Fundação Calouste Gulbenkian / Centro de Arte Moderna José de Azeredo Perdigão, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Múltiplos e Obra Gráfica 1969-1995, 16 marzo - 28 maggio, non ripr. nel pieghevole (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10).
1996 Apolda, Kunsthaus Apolda Avantgarde, Giulio Paolini. Impressions graphiques, 27 settembre - 27 ottobre (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10).
1997 Göppingen, Kunsthalle, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Druckwerk 1967-1995, 9 marzo - 13 aprile (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10).
2001-02 Graz, Neue Galerie im Landesmuseum Joanneum, Die Cabinette des Dr. Czerny. Der Kosmos der Kunst im Spiegel der Sammlung Norli und Hellmut Czerny, 3 luglio 2001 - 13 gennaio 2002, ripr. col. p. 72.
2022 Parigi, Librairie Marian Goodman, Giulio Paolini. Printed Editions and Multiples (1967-1977), 6 ottobre - 26 novembre; esemplare p.a.
Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 10, ripr. col. (esemplare p.a.), con scritto dell’artista Il ciclo di esposizioni...
Scheda a cura di Bettina Della Casa e Maddalena Disch, 12/04/2024