Seleziona la tua lingua

MENU / EDIZIONI GRAFICHE

QRcode

GPE-0016

Litografia

70 x 50 cm

Titolato, firmato e datato al recto, in basso: “Solitaire” (al centro), “Giulio Paolini 1975” (a destra)

Numerazione autografa al recto, in basso a sinistra

100 esemplari in numeri arabi da 1/100 a 100/100
30 esemplari in numeri romani da I/XXX a XXX/XXX

Studio Marconi, Milano

Tipostampa, Torino

L’edizione fa parte di una cartella grafica realizzata dallo Studio Marconi, Milano, in occasione dell'esposizione collettiva Fotomedia presentata alla Rotonda della Besana, Milano, dal 24 marzo al 13 aprile 1975. La cartella comprende litografie di dodici artisti presenti in mostra: Vincenzo Agnetti, Carlo Massimo Asnaghi, Gianni Bertini, Bruno Di Bello, Ketty La Rocca, Elio Mariani, Giulio Paolini, Claudio Parmiggiani, Luca Patella, Mario Schifano, Aldo Tagliaferro e Franco Vaccari.

In origine l’edizione è contenuta, insieme ad altre undici litografie, in una tasca di plastica, senza fogli accessori.

L’immagine fotografica in bianco e nero raffigura al centro una mano che tiene una superficie rettangolare bianca – come fosse una carta da gioco – a sua volta inscritta in un secondo riquadro bianco, trattenuto da un’altra mano.
Il titolo francese
Solitaire rinvia al solitario, il gioco di carte per un solo giocatore, declinato dall’artista in senso tautologico: la mano si limita a presentare il gesto del mostrare, senza rivelare alcunché; la carta da gioco è priva di immagine, il foglio è (ancora) immacolato.
Il motivo della mano intenta a mostrare una superficie bianca conosce numerose formulazioni sviluppate su carta tra il 1968 e il 1979 (cfr. in particolare GPC-0139, GPC-0388).
L’edizione trae origine dal collage realizzato nel 1974, documentato nel Catalogo ragionato online delle opere su carta al numero GPC-0354.

Immagine di sfondo prelevata da una pubblicità della pellicola Kodak, in “L’Europeo”, a. XXX, n. 29, 18 luglio 1974, pp. 78-79.

1979 Atene, Jean & Karen Bernier, Giulio Paolini, 9 maggio - 5 giugno.
1992 Bonn, Bonner Kunstverein, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Werk 1967-1992, 24 febbraio - 29 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16).
1993 Winterthur, Kunstmuseum Winterthur, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das druckgraphische Werk 1967-1992, 16 gennaio - 7 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16).
1995 Lisbona, Fundação Calouste Gulbenkian / Centro de Arte Moderna José de Azeredo Perdigão, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Múltiplos e Obra Gráfica 1969-1995, 16 marzo - 28 maggio, non ripr. nel pieghevole (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16).
1996 Apolda, Kunsthaus Apolda Avantgarde, Giulio Paolini. Impressions graphiques, 27 settembre - 27 ottobre (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16).
1997 Göppingen, Kunsthalle, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Druckwerk 1967-1995, 9 marzo - 13 aprile (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16).
2000-01 Bologna, Studio G7, Giulio Paolini. Opere Grafiche, 16 dicembre 2000 - 20 gennaio 2001.
2001 Milano, Association Jacqueline Vodoz et Bruno Danese, Impressions Graphiques. L’opera grafica di Giulio Paolini, 1967-2000, 17 maggio - 22 giugno, non ripr.
2002 Parigi, Istituto Italiano di Cultura, Impressions graphiques. L’œuvre graphique de Giulio Paolini 1967-2000, 23 aprile - 21 maggio, senza catalogo.
2002 Milano, Galleria Milano, Arte in Fotomedia. Una mostra storica, 15 ottobre - 23 novembre, ripr. s.p.
2004 Copenaghen, The Royal Library, The Gallery, The Significance of Visibility, 27 maggio - 15 agosto, senza catalogo.
2005 Bologna, Studio G7, Rigorosamente bianco e nero, 15 maggio - 30 giugno.
2010-11 Torino, Galleria Giorgio Persano, Geografia senza punti cardinali. La fotografia nell’arte degli anni ’70 in Italia, 6 novembre 2010 - 29 gennaio 2011, ripr. n. 45 p. 64 .
2014 Bologna, Studio G7, Giulio Paolini. Opera grafica e collage, 20 settembre - 15 novembre.
2022 Parigi, Librairie Marian Goodman, Giulio Paolini. Printed Editions and Multiples (1967-1977), 6 ottobre - 26 novembre; esemplare p.a.
Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 16, ripr. (esemplare p.a.).
Divina Mimesis. Un omaggio di Giulio Paolini, Rosemarie Trockel e Cy Twombly a Italo Calvino, Elsa Morante e Pier Paolo Pasolini, catalogo della mostra, Villa Poniatowski, Roma 2005, ripr. p. 23 (esemplare p.a).
C. Blumenfeld, “On naît artiste, on ne le devient pas”, in “The Art Newspaper” (edizione francese), Parigi, gennaio 2023, ripr. p. 27 (esemplare 3/100).
Scheda a cura di Bettina Della Casa e Maddalena Disch, 12/04/2024