MENU / QUADRI, SCULTURE, INSTALLAZIONI

QRcode

Senza titolo (Plakat Carton), 1962

GPO-0014

Cartoncini colorati fissati con punti metallici su polietilene, telaio, polietilene

30 x 30 cm

Firmato e datato al verso, sul telaio in alto a sinistra: “Giulio Paolini 1962”

Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino

Donazione di Anna Paolini Piva, 25 ottobre 2012, n. arch. GPO-0014

Le unità del campionario di cartoncini colorati “Plakat Carton” – la designazione tecnica è dattiloscritta sul primo elemento in alto a sinistra – sono fissate a intervalli regolari su strisce di polietilene trasparente montate su un telaio. L’insieme è coperto da un foglio di polietilene, come in altri lavori dello stesso periodo.

1965 Torino, Galleria Notizie, Giulio Paolini, dall’11 novembre, citato come
esposto, non ripr.
1984 Villeurbanne, Le Nouveau Musée, Giulio Paolini, 20 gennaio - 18 marzo,
non ripr.
1985-86 Montréal, Musée d’art contemporain, Giulio Paolini, 7 luglio - 8 settembre,
itinerante: Vancouver, Vancouver Art Gallery, 29 novembre 1985 - 19
gennaio 1986, stesso catalogo esposizione personale Villeurbanne 1984.
1986 Charleroi, Palais des Beaux-Arts, Giulio Paolini, 15 febbraio - 30 marzo,
stesso catalogo esposizione personale Villeurbanne 1984.
1986 Stoccarda, Staatsgalerie Stuttgart, Giulio Paolini, 20 settembre - 2
novembre, citato come esposto vol. 4 p. 51 n. 3, ripr. col. vol. 1 p. 37.
2001-02 Londra, Tate Modern, Zero to Infinity: Arte Povera 1962-1972, 31 maggio - 19 agosto, itinerante: Minneapolis, Walker Art Center, 13 ottobre 2001 - 13 gennaio 2002; Los Angeles, MOCA Museum of Contemporary Art, 28 aprile - 22 settembre 2002; Washington D.C., The Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, 23 ottobre 2002 - 12 gennaio 2003, citato come esposto p. 357 n. 90, ripr. col. p. 272.
2003 Milano, Fondazione Prada, Giulio Paolini 1960-1972, 29 ottobre - 18 dicembre, citato come esposto p. 397, ripr. col. p. 67.
2004-05 Los Angeles, Los Angeles County Museum, Beyond Geometry: Experiments in Form 1940s-70s, 13 giugno - 3 ottobre, itinerante: Florida, Miami Art Museum, 18 novembre 2004 - 1 maggio 2005, citato come esposto p. 222, ripr. col. p. 213.
2008-09 New York, The Museum of Modern Art, Color Chart: Reinventing Color, 1950 to Today, 2 marzo - 12 maggio, itinerante: Liverpool, Tate Liverpool, 29 maggio - 13 settembre 2009, ripr. col. p. 89, scheda di A. Temkin pp. 86-87.
2017 Rivoli, Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea e Torino, Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Colori. L’emozione dei colori nell’arte, 14 marzo - 23 luglio, citato come esposto p. 320, ripr. col. p. 209 (esposto al Castello di Rivoli).
2018-19 Milano, Fondazione Carriero, Giulio Paolini. Del Bello ideale, 26 ottobre 2018 - 10 febbraio 2019, ripr. col. vol. 1 pp. 134-135 (veduta dell’opera in mostra), 153.
G. Paolini in conversazione con J. De Sanna, A. Zevi e L. Fabro, Accademia di Belle Arti di Brera, Milano, giugno 1985, pubblicata in G. Paolini, Ancora un libro, Editrice Inonia, Roma 1987, p. 46.
G. Paolini nell’intervista di E. Pizzo, in Giulio Paolini. Casa di Lucrezio, 1981-84,
scheda monografica, Castello di Rivoli Museo d’arte contemporanea, Rivoli 1987.
G. Paolini nell’intervista di A. Vettese, Giulio Paolini, in “Flash Art” (edizione italiana), n. 143, Milano, marzo-aprile 1988, pp. 59-60 (ripubblicato in Giulio Paolini. La voce del pittore – Scritti e interviste 1965-1995, a cura di M. Disch, ADV Publishing House, Lugano 1995, pp. 231-232).
G. Paolini in Color Chart: Reinventing Color, 1950 to Today, catalogo della mostra, The Museum of Modern Art, New York 2008, p. 86.
G. Celant, Giulio Paolini, Sonnabend Press, New York 1972, p. 22, ripr. n. 11 p. 26
(ripubblicato in
Giulio Paolini 1960-1972, a cura di Id., Fondazione Prada, Milano
2003, p. 100);
reprint Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (Milano) 2019.
G. Celant, Image of the Image, in “Art and artists”, vol. 9, n. 98, Londra, maggio
1974, p. 13, non ripr. (ripubblicato in Id.,
Senza titolo 1974, Bulzoni, Roma 1976, pp.
258- 259, ripr. n. 141).
I. Calvino, La squadratura, in G. Paolini, Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p.
IX, ripr. p. 8 (ripubblicato in
Italo Calvino. Saggi 1945-1985, a cura di M. Barenghi, Arnoldo Mondadori Editore, Milano 1995, p. 1983; Semiotiche della pittura. I classici. Le ricerche, a cura di L. Corrain, Meltemi editore, Roma 2004, p. 226, ripr. col. n. XVII).
M. Fagiolo, Glossario, in Giulio Paolini, Università di Parma, Centro Studi e Archivio
della Comunicazione, Quaderno n. 30, Parma 1976, p. 17, non ripr.
G. de Marchis, Giulio Paolini, in Thoughts and Action. Joseph Beuys, Daniel Buren,
Dan Graham, Bruce MacLean, Giulio Paolin
i, catalogo della mostra, The Japan
Foundation, Tokyo, The Tokyo Metropolitan Art Museum, Laforet Museum, Flex Co. Ltd, Tokyo 1982, p. 120, non ripr.
A. Mammì, I. Panicelli, Giulio Paolini. Bibliografia, in Giulio Paolini. La Casa di Lucrezio, catalogo della mostra, Palazzo Rosari Spada, Spoleto, Grafis Edizioni, Casalecchio di Reno (Bologna) 1984, p. 9, non ripr. (ripubblicato in Markus Lüpertz, Giulio Paolini: figure, colonne, finestre, catalogo della mostra, Castello di Rivoli, Rivoli 1986, p. 74).
F. Poli, Note di lettura, in Id., Giulio Paolini, Lindau, Torino 1990, p. 25, ripr. col. n. 56 (ripubblicato in Giulio Paolini. Von heute bis gestern / Da oggi a ieri, catalogo della mostra, Neue Galerie im Landesmuseum Joanneum, Graz, Cantz Verlag, Ostfildern-Ruit 1998, p. 39).
F. Poli, Minimalismo, Arte Povera, Arte Concettuale, Editori Laterza, Bari 1995, p.
104, non ripr.
R. Deidier, La lingua della visione: Calvino e Giulio Paolini, in Id., Le forme del tempo. Saggio su Italo Calvino, Guerini Studio, Milano 1995, p. 152, ripr. n. 2 (ripubblicato in Id., Le forme del tempo. Miti, fiabe, immagini di Italo Calvino, Sellerio editore, Palermo 2004, p. 130, ripr. n. 2).
F. Poli, Giulio Paolini, in Giulio Paolini al Palazzo della Ragione, catalogo della mostra, Salone del Palazzo della Ragione, Padova, Fabbri Editori, Milano 1995, p. 30,
non ripr.
Giulio Paolini. Von heute bis gestern / Da oggi a ieri, cit., Ostfildern-Ruit 1998, ripr.
col. p. 195.
F. Poli, Ricerche minimaliste e analitiche, in Arte contemporanea. Le ricerche
internazionali dalla fine degli anni ’50 a ogg
i, a cura di Id., Mondadori Electa, Milano
2003, p. 88, non ripr.
H. Butin, Gerhard Richter and the Reflection on Images, in Gerhard Richter. Editions
1965-2004. Catalogue Raisonné
, Hatje Cantz Verlag, Ostfildern-Ruit 2004, p. 29, ripr.
col.
A. Zevi, Peripezie del dopoguerra nell’arte italiana, Giulio Einaudi editore, Torino
2005, p. 287, non ripr.
M. Bandini, M.C. Mundici, M.T. Roberto, Luciano Pistoi: “inseguo un mio disegno”,
Hopefulmonster editore, Torino 2008, ripr. col. p. 92.
M. Disch, Giulio Paolini. Catalogo ragionato 1960-1999, Skira editore, Milano 2008, vol. 1, cat. n. 14, p. 57, ripr. col.
L. Conte, Materia, corpo, azione. Ricerche artistiche processuali tra Europa e Stati Uniti 1966-1970, MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Mondadori Electa, Milano 2010, p. 75, non ripr.
H. Butin, Gerhard Richter’s Colour Charts of the 1960s and 1970s, in Gerhard Richter: Colour Charts, catalogo della mostra, Dominique Lévy Gallery, Londra 2015, p. 19, ripr. col.
Gianni Piacentino, catalogo della mostra, Fondazione Prada, Milano 2015, vol. III, ripr. col. n. 48 p. 27.
J. Meinhardt, Giulio Paolini. Senza titolo, 1961 (In collezione, n. 3), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2015, pp. 11 (italiano) / 12 (inglese), ripr. col. p. 17.
I. Bernardi, Giulio Paolini 1963. Un autore (ancora) sconosciuto, in Arte italiana 1960-1964. Identità culturale, confronti internazionali, modelli americani, a cura di F. Fergonzi e F. Tedeschi, atti della giornata di studi promossa da Museo del Novecento e Gallerie d’Italia, Milano, 25 ottobre 2013, Scalpendi Editore, Milano 2017, p. 40, non ripr.
D. Fogle, What Is To Be Done?, in Arte Povera Seen by Ingvild Goetz, Hauser & Wirth Publishers, New York 2017, p. 201, non ripr.
Scheda a cura di Maddalena Disch, 23/11/2021