MENU / QUADRI, SCULTURE, INSTALLAZIONI

QRcode

GPO-0027

Pagine di libro applicate su tavola di compensato

210 x 210 cm

Titolato, firmato e datato al verso, in basso a destra: “ “La Vue” / Giulio Paolini 1963-69”

Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino

Donazione dell’artista, 25 ottobre 2012, n. arch. GPO-0027

L’opera si compone delle 150 pagine del volume La Vue (1904) di Raymond Roussel, disposte nell’ordine predefinito e a intervalli regolari su una tavola di masonite.
Lo stesso tema è stato sviluppato in una variante coeva, che si distingue per la diversa fonte delle pagine, tratte dalla raccolta di novelle di Alain Robbe-Grillet intitolata
Instantanés (GPO-0164).

Pagine prelevate da Raymond Roussel, La Vue, Éditions Jean-Jacques Pauvert, Parigi 1963.

L. Busine, Les Doublures de Giulio Paolini, Édition Lebeer-Hossmann, Bruxelles 1986, p. 40, ripr. p. 30 (la didascalia si trova a p. 32, con datazione errata “1963”).
Giulio Paolini, catalogo della mostra, Staatsgalerie Stuttgart, Stoccarda 1986, vol. 1, ripr. p. 38 (con datazione errata “1963”).
Literatur im Raum, catalogo della mostra, Galerie Fina Bitterlin, Basilea 1986, ripr. s.p. (con datazione errata “1963”).
C. Owens, Giulio Paolini, in Giulio Paolini, catalogo della mostra, Marian Goodman Gallery, New York 1987, ripr. n. 3 (con datazione errata “1963”).
G. Paolini, Suspense. Breve storia del vuoto in tredici stanze, Hopeful Monster editore, Firenze 1988, ripr. p. 18 (con datazione errata “1963”).
E. Volpato, Metamorfosi del vuoto: 1960-2006, in L’immagine del vuoto. Una linea di ricerca nell’arte in Italia 1958-2006, catalogo della mostra, Museo Cantonale d’Arte, Lugano, Skira editore, Milano 2006, p. 86, ripr. p. 87 (con datazione errata “1963”).
M. Disch, Giulio Paolini. Catalogo ragionato 1960-1999, Skira editore, Milano 2008, vol. 1, cat. n. 27, p. 66, ripr. (con datazione errata “1963”).
Scheda a cura di Maddalena Disch, 10/08/2022