Seleziona la tua lingua

MENU / EDIZIONI GRAFICHE

QRcode

GPE-0015

Videotape

Durata 1’30’’

Senza iscrizioni

Senza numerazione

Tiratura illimitata non numerata

art/tapes/22, Firenze

L’opera si inscrive nell’attività del centro di produzione di videoarte art/tapes/22, fondato nel 1973 da Maria Gloria e Giancarlo Bicocchi a Firenze, in via Ricasoli 22.

L’unica opera videografica di Giulio Paolini, della durata di un minuto, presenta in rapida successione novantadue fotografie in bianco e nero di sue opere, da Disegno geometrico, 1960 (GPO-0001) fino a Post Scriptum, 1974 (GPE-0012)1. La velocità di scorrimento delle immagini annulla quasi del tutto la possibilità di identificazione delle opere, creando una summa impercettibile di fotogrammi, come se tutte le opere si fondessero in un unisono, come recita il titolo. Nelle parole dell’artista: “Novantadue opere, datate dal 1960 al 1974, dimenticano la loro immagine originale e tendono a identificare, nello ‘spazio’ di un minuto, una dimensione abituale e sconosciuta: quella di un quadro”2.
Se lo scarto tra percezione e identificazione contraddice la natura cinematica del video, la sovrapposizione di tutte le opere in una sola, indecifrabile, riformula in altri termini la premessa di fondo della ricerca paoliniana: l’opera come contenitore potenziale di tutte le opere immaginabili, l’opera come sospensione di un’immagine univoca e in sé compiuta a favore di un flusso ininterrotto e indecifrabile di echi, riflessi, frammenti, ovvero unità minime di una narrazione ipotetica.
Per la realizzazione del video presso lo studio di produzione fiorentino art/tapes/22, l’artista ha applicato ciascuna delle novantadue stampe fotografiche su un foglio bianco più grande; le fotografie sono state in seguito filmate e montate da Bill Viola, all’epoca operatore video e direttore tecnico di art/tapes/22.

1 La sequenza delle novantadue immagini, riprodotte a una velocità di otto immagini al secondo, si ripete cinque volte nell’arco dei sessanta secondi di durata del video.
2 G. Paolini, Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p. 91 (nuova edizione Electa, Milano 2023, p. 117).

1975-76 Long Beach, Long Beach Museum of Art, Americans in Florence / Europeans in Florence, dal 12 gennaio, itinerante: Bruxelles, Palais des Beaux-Arts, febbraio - marzo; Eindhoven, Van Abbemuseum, marzo; Belgrado, IDC, maggio; Minneapolis, Walker Art Center, 24 maggio - 22 giugno; Seattle, Henry Galllery, [date sconosciute]; Houston, Contemporary Art Museum, [date sconosciute]; Syracuse, Everson Museum, [date sconosciute]; Fort Worth, Museum of Art, [date sconosciute]; Winnipeg, Winnipeg Art Gallery, febbraio-marzo 1976, ripr. s.p., con nota dell’artista Ninety-two works....
1975 Filadelfia, Institute of Contemporary Art, Video Art, 17 gennaio - 28 febbraio, itinerante: Ohio, Cincinnati, The Contemporary Arts Center, 22 marzo - 30 maggio; Chicago, Museum of Contemporay Art, 28 giugno - 31 agosto; Connecticut, Hartford, Wadsworth Atheneum, 17 settembre - 2 novembre, citato come esposto p. 53, ripr. p. 37.
1975 Parigi, Espace Pierre Cardin, Rencontre Internationale Ouverte de Vidéo, 20-25 febbraio, itinerante: Ferrara, Galleria Civica d’Arte Moderna, [date sconosciute], citato come esposto s.p., con nota dell’artista 92 travaux..., non ripr.
1975 Milano, Rotonda di via Besana, Fotomedia, 24 marzo - 13 aprile, ripr. s.p.
1975 Buenos Aires, CAYC Centro de Arte y Comunicación, Fourth International Open Encounter on Video, 31 ottobre - 14 novembre, ripr. s.p., con nota dell’artista Ninety-two works....
1976 Helsinki, Amos Andersonin Taidemuseo, Fotomedia, 22 aprile - 16 maggio, citato come esposto p. 8, non ripr.
1981 Parigi, Musée national d’art moderne Centre Georges Pompidou, Identité italienne. L’art en Italie depuis 1959, 25 giugno - 7 settembre, ripr. p. 467.
1983 Pescara, Centro di Servizi Culturali, L’avanguardia plurale. Italia 1960-70, aprile - maggio, ripr. p. 65, con nota dell’artista Novantadue opere....
1988 Taormina, Cominciamenti. Taormina arte 1988. 3a Rassegna internazionale del video d’autore, 30 agosto - 1 settembre, non ripr., nota dell’artista Novantadue opere... p. 73, riferimenti nell’intervista di A. Cigala e V. Valentini a M. G. Bicocchi pp. 63, 65 e nell’intervista di A. Cigala all’artista p. 79.
1992 Bonn, Bonner Kunstverein, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Werk 1967-1992, 24 febbraio - 29 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15).
1993 Winterthur, Kunstmuseum Winterthur, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das druckgraphische Werk 1967-1992, 16 gennaio - 7 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15).
1995 Lisbona, Fundação Calouste Gulbenkian / Centro de Arte Moderna José de Azeredo Perdigão, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Múltiplos e Obra Gráfica 1969-1995, 16 marzo - 28 maggio, non ripr. nel pieghevole della mostra (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15).
1996 Apolda, Kunsthaus Apolda Avantgarde, Giulio Paolini. Impressions graphiques, 27 settembre - 27 ottobre (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15).
1997 Göppingen, Kunsthalle, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Druckwerk 1967-1995, 9 marzo - 13 aprile (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15).
2005 Torino, Galleria Franco Noero, Camera fissa, 29 marzo - 2 aprile.
2008 Long Beach, California State University, College of the Arts, art/tapes/22, 4 settembre - 19 ottobre, citato come esposto p. 99, non ripr., riferimento nel testo di A. Hutchison pp. 16-17.
2008 Torino, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Cronostasi. Film e video d’artista 1961-1985, 25 ottobre 2008 - 6 gennaio 2009, ripr. p. 73, nota dell’artista Novantadue opere... p. 72, scheda di E. Volpato p. 74.
2014 Strombeek-Bever, Cultuurcentrum Strombeek, Arte Povera A-Z. Deel 1, 3-30 ottobre, citato nell’elenco delle opere esposte s.p., non ripr.
2022 Genova, Palazzo Reale, Teatro del Falcone, Genova Sessanta. Arti visive, architettura e società, 14 aprile - 31 luglio, ripr. p. 247, con scheda di F. Miroglio.
2022-23 Parigi, Jeu de Paume e LE BAL, Renverser ses yeux. Autour de l’arte povera 1960-1975: photographie, film, vidéo, 11 ottobre 2022 - 29 gennaio 2023, itinerante: Milano, Triennale Milano, 17 maggio - 3 settembre, citato come esposto p. 396, ripr. p. 227, riferimento nel testo di E. Volpato p. 352; esposto solo a Parigi.
2024 Venezia, Fondazione Prada, Monte di Pietà. Un progetto di Christoph Büchel, 20 aprile - 24 novembre, citato e ripr. nella guida alla mostra.
G. Paolini, Novantadue opere..., in Id., Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p. 91 (prima pubblicazione in Rencontre Internationale Ouverte de Vidéo, catalogo della mostra, Espace Pierre Cardin, Parigi 1975, s.p., in francese; ripubblicato in Fourth International Open Encounter on Video, catalogo della mostra, CAYC Centro de Arte y Comunicación, Buenos Aires 1975, s.p., in inglese; Americans in Florence / Europeans in Florence. Videotapes produced by Art/Tapes/22, catalogo della mostra, Long Beach Museum of Art, California 1975-76, s.p., in inglese; L’avanguardia plurale. Italia 1960-70, catalogo della mostra, Centro di Servizi Culturali, Pescara 1983, p. 65; Giulio Paolini, Le Nouveau Musée, Villeurbanne 1984, vol. Images/Index, p. 38; Id., Suspense. Breve storia del vuoto in tredici stanze, Hopeful Monster editore, Firenze 1988, p. 171; Cominciamenti, catalogo della mostra, Taormina Arte 1988, III Rassegna Internazionale del Video d’Autore, De Luca Edizioni d’Arte, Roma 1988, p. 79; Giulio Paolini. Il “Teatro” dell’opera, catalogo della mostra, Galleria Franca Mancini, Pesaro, Agenzia Editoriale Essegi, Ravenna 1991, p. 26; Impressions graphiques. L'opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15; Cronostasi. Film e video d’artista 1961-1985, catalogo della mostra, GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino, Hopefulmonster editore, Torino 2009, p. 72; nuova edizione di G. Paolini, Idem, Electa, Milano 2023, p. 117).
G. Paolini nell’intervista di A. Di Genova, L’arte in cerca d’autore, in “Il manifesto”, Roma, 29 novembre 2013, p. 10.
G. Paolini, Idem, Giulio Einaudi editore, Torino 1975, p. 91 (nota dell’artista Novantadue opere...), ripr. pp. 90-91, nuova edizione Electa, Milano 2023, p. 117 (nota dell’artista Novantadue opere...), ripr. pp. 116-117.
A. Bonito Oliva, Autocritico Automobile. Attraverso le Avanguardie, Edizioni Il Formichiere, Milano 1977, p. 198, non ripr.
G. Celant, Offmedia. Nuove tecniche artistiche: video disco libro, Dedalo libri, Bari 1977, ripr. n. 41 p. 50.
La Biennale di Venezia. Annuario 1978. Eventi del 1976-77, Archivio storico delle arti contemporanee, Venezia 1979, pp. 498, 508, non ripr.
Giulio Paolini, Le Nouveau Musée, Villeurbanne 1984, vol. Images/Index, ripr. p. 38, con nota dell’artista Novantadue opere....
B. Corà, Tutto qui (o la preesistenza dell’opera in Giulio Paolini), in Giulio Paolini. Tutto qui, catalogo della mostra, Pinacoteca Comunale, Loggetta Lombardesca, Ravenna, Agenzia Editoriale Essegi, Ravenna 1985, pp. 17-18, ripr. p. 23.
G. Paolini, Suspense. Breve storia del vuoto in tredici stanze, Hopeful Monster editore, Firenze 1988, ripr. p. 171, con nota dell’artista Novantadue opere....
F. Poli, Note di lettura, in Giulio Paolini, Lindau, Torino 1990, p. 38, non ripr. (ripubblicato in Giulio Paolini. Von heute bis gestern / Da oggi a ieri, catalogo della mostra, Neue Galerie im Landesmuseum Joanneum, Graz, Cantz Verlag, Ostfildern-Ruit 1998, p. 61, non ripr.).
Giulio Paolini. Il “Teatro” dell’opera, catalogo della mostra, Galleria Franca Mancini, Pesaro, Agenzia Editoriale Essegi, Ravenna 1991, p. 28 (nota dell’artista Novantadue opere...), ripr. p. 29.
Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 15, ripr., con nota dell’artista Novantadue opere....
Bill Viola. Vedere con la mente e con il cuore, a cura di V. Valentini, Gangemi, Roma 1993, p. 40, non ripr.
L. Cherubini, Le città e la forma, in Giulio Paolini. Esposizione Universale, catalogo della mostra, Galleria degli Antichi, Sabbioneta, Danilo Montanari Editore, Ravenna 1997, p. 36, non ripr.
C.G. Saba, Note per un archivio reminiscente, in “La rivista bianca FMR”, n. 9, Villanova di Castenaso (Bologna), ottobre-novembre 2009, p. 92, ripr. pp. 92-93.
D. Lancioni, Un enigma in prospettiva, in Giulio Paolini. Gli uni e gli altri. L'enigma dell'ora, catalogo della mostra, Palazzo delle Esposizioni, Roma, Skira editore, Milano 2010, p. 21, ripr.
R. Venturi, Fare schermo all’immagine. Su Unisono di Giulio Paolini, in Giulio Paolini. Vedo e non vedo (In tema, n. 1), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2014, pp. 117-145 (italiano) / 118-144 (inglese), ripr. p. 117.
art/tapes/22. Le origini della videoarte, a cura di A. Mazzanti, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (Milano) 2017, pp. 20 (nella testimonianza di G. Melotti), 112 (nel testo di V. Gensini), 141-151 (nel testo di E. Charans), 173 (nel testo di A. Mazzanti), ripr. p. 144.
L. Iamurri, Giulio Paolini. Teresa nella parte di Giovanna d’Arco in prigione (tavola ottica), 1969 (In collezione, n. 5), Fondazione Giulio e Anna Paolini, Torino, Corraini Edizioni, Mantova 2018, pp. 55, 57 (italiano) / 56 (inglese), ripr. p. 57.
Scheda a cura di Bettina Della Casa e Maddalena Disch, 12/07/2024