Seleziona la tua lingua

MENU / EDIZIONI GRAFICHE

QRcode

Senza titolo (“Beati e felici sono i vostri occhi, perché vedono, e le vostre orecchie, perché ascoltano”), 1970

GPE-0005

Litografia

42.5 x 30.5 cm

Firmato e datato al recto, in basso a destra: “Giulio Paolini 1970”

Numerazione autografa al recto, in basso a sinistra

150 esemplari in numeri arabi da 1/150 a 150/150
45 esemplari in numeri romani da I/VL [sic] a VL/VL

Edizioni Flash Art / Labirinto, Roma

L’edizione fa parte della cartella Seven Italian Artists at the XXXV Venice Biennale, realizzata da Giancarlo Politi – direttore delle Edizioni Flash Art e dell’omonima rivista d’arte – in occasione della XXXV Biennale internazionale d’arte di Venezia. La cartella include un’opera di ciascuno dei sette artisti italiani invitati a esporre nella sezione “Italia” al Padiglione Centrale ai Giardini di Castello: Carlo Battaglia, Agostino Bonalumi, Nicola Carrino, Sergio Lombardo, Maurizio Mochetti, Giulio Paolini, Claudio Verna.

In origine l’edizione è contenuta, insieme ad altre sei opere, in una cartella (formato chiuso 42.8 x 31.5 cm) che include un foglio di copertina con ritratto e curriculum espositivo selezionato degli artisti; per Paolini è riportata anche la citazione, con relativa fonte, trascritta nell’edizione.

La frase riportata in alto sul foglio, tratta dal Vangelo secondo Matteo, recita: “Beati e felici sono i vostri occhi, perché vedono, e le vostre orecchie, perché ascoltano”.
La scelta del testo è riconducibile all’interesse dell’artista per il concetto di identità, indagato in particolare intorno al 1970. Per Paolini la frase ripresa dal Nuovo Testamento “decreta l’identità nella vista e nell’udito, come prova di esistenza non nominale”
1. Al carattere generico del soggetto evocato nella citazione, egli contrappone un’impronta personale attraverso la trascrizione del testo in calligrafia autografa. La superficie vuota del foglio bianco e l’assenza di un dato visivo amplificano il mistero implicito al testo, così come i sensi della vista e dell’udito chiamano in gioco una dimensione metafisica che trascende il linguaggio.
L’edizione prosegue un tema sviluppato in due opere dell’anno precedente, costituite da altre due citazioni, simili nel contenuto, tratte rispettivamente dall’
Ad Autolico di Teofilo di Antiochia (”Ora, se tu mi dici...”, GPO-0176) e dalla Sacra Bibbia (”La gloria di Dio è di celare le cose...”, GPO-0186).

1 G. Paolini in conversazione con B. Della Casa, 12 dicembre 2021.

Citazione tratta da La Sacra Bibbia, Vangelo di Matteo (13, 16).

1992 Bonn, Bonner Kunstverein, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Werk 1967-1992, 24 febbraio - 29 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6).
1993 Winterthur, Kunstmuseum Winterthur, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das druckgraphische Werk 1967-1992, 16 gennaio - 7 marzo (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6).
1995 Lisbona, Fundação Calouste Gulbenkian / Centro de Arte Moderna José de Azeredo Perdigão, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Múltiplos e Obra Gráfica 1969-1995, 16 marzo - 28 maggio, non ripr. nel pieghevole (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6).
1996 Apolda, Kunsthaus Apolda Avantgarde, Giulio Paolini. Impressions graphiques, 27 settembre - 27 ottobre (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6).
1997 Göppingen, Kunsthalle, Giulio Paolini. Impressions graphiques. Das graphische Druckwerk 1967-1995, 9 marzo - 13 aprile (catalogo Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6).
2006 Torino, Galleria “èArte”, Paolini, Penone, Pistoletto, 7 febbraio - 18 marzo.
Impressions graphiques. L’opera grafica 1967-1992 di Giulio Paolini, Marco Noire Editore, Torino 1992, cat. n. 6, ripr.
M. Disch, Giulio Paolini. Catalogo ragionato 1960-1999, Skira editore, Milano 2008, vol. 1, cat. n. 176 p. 194, non ripr.
Scheda a cura di Bettina Della Casa e Maddalena Disch, 12/04/2024